Quartiere Alcântara a Lisbona
·

10 Cose da Vedere nel Quartiere Alcântara, Lisbona: Guida 2024

Hai pianificato di visitare il quartiere Alcântara a Lisbona e cerchi informazioni? O magari stai valutando la possibilità di farlo e vuoi sapere se ne vale la pena?

In entrambi i casi sei nel posto giusto! In questo articolo infatti trovi una guida completa alla visita del quartiere alternativo di Lisbona.

Troverai tantissime informazioni utili riguardo:

  • Cosa vedere nel quartiere Alcântara.
  • Ristoranti migliori in cui mangiare.
  • Dove fare shopping in zona e consigli su alcuni dei negozi più interessanti.
  • Inoltre per ogni attrazione consigliata trovi informazioni utili per pianificare la tua visita.

Pronta/o a scoprire il meglio che questo quartiere ha da offrire? Hai detto di sì? Iniziamo!

LINK ESSENZIALI PER UN VIAGGIO A LISBONA

ALLOGGI CONSIGLIATI A LISBONA

  • Economico: Lisbon Destination Hostel (ottimo ostello con area comune molto carina, eventi e posizione fantastica in pieno centro)
  • Fascia media: Esqina Urban Lodge (hotel moderno ed elegante, situato in ottima posizione e con un buon rapporto qualità-prezzo)
  • Lussuoso: Corpo Santo Lisbon Historical Hotel (hotel a 5 stele situato in un palazzo, con servizi e trattamento del personale eccellenti)

Cosa vedere nel quartiere Alcântara di Lisbona

Cosa vedere nel quartiere Alcântara a Lisbona

Scopri la LX Factory, il celebre complesso industriale riqualificato

Iniziamo con quella che è l’attrazione più celebre del quartiere Alcântara. La LX Factory!

Di cosa si tratta?

Di un vivace hub creativo situato in un ex complesso industriale del 1846, che ha ospitato un’importante fabbrica tessile. Una volta chiusa la fabbrica la struttura è stata abbandonata per anni.

Visita alla LX Factory, Alcantara, Lisbona

Nel 2008 un’azienda di Porto ha comprato il complesso e lo ha convertito in questo spettacolare centro culturale.

L’intero complesso è in parte all’aperto e in parte formato da magazzini che sono diventati spazi per designer, negozi di vario genere, bar e locali in cui passare un pomeriggio o una serata all’insegna della musica.

Alcune delle tappe da non perdere sono:

  • Ler Devagar: singolare libreria ospitata in una ex stamperia, con migliaia di libri, una bicicletta sospesa al soffitto e spazi per mostre ed eventi. È considerata una delle biblioteche più belle al mondo (mia opinione? Vale sicuramente una visita ma ci sono librerie molto più belle!).
  • LX Rooftop: un celebre bar con terrazza panoramica che offre una vista su tutto il complesso e che si estende fino al fiume Tago. Ottimo per passare sorseggiare un cocktail nel tardo pomeriggio (ti sconsiglio di andarci nel primo pomeriggio durante l’estate perché fa troppo caldo ed essendo all’aperto non è climatizzato. Noi ci siamo andati alle 16:00 e siamo scappati dopo 5 minuti senza nemmeno ordinare).
  • Landeau Chocolate: pasticceria specializzata nella creazione di deliziose torte al cioccolato, considerata tra le migliori di Lisbona.
  • Cantina LX: altro bar/ristorante situato in un vecchio magazzino industriale che propone piatti della tradizione portoghese rivisitati in chiave moderna e buone birre a prezzi decenti.
  • LX Market: un celebre mercatino delle pulci che si svolge ogni domenica dalle 11:00 alle 18:00, lungo il viale principale della LX Factory. Il mercato ospita decine di stand che vendono oggetti vintage, abbigliamento, artigianato locale e prodotti biologici a buon prezzo. Consigliatissimo!
Ler Devagar, LX Factory, Alcantara, Lisbona

Consiglio del Nomade: la LX Factory è sicuramente un posto molto “figo” e da visitare assolutamente. Però è anche giusto capire che ormai è diventato abbastanza turistico e per questo i prezzi dei vari ristoranti/pub sono più alti rispetto alla media di Lisbona. Non sono comunque altissimi.

Visita l’importantissimo Museu Nacional de Arte Antiga

Visita al Museo Nazionale di Arte Antica, Alcantara, Lisbona

Cosa vedere nel quartiere Alcântara? Un’altra tappa imperdibile è il Museu Nacional de Arte Antiga (MNAA), il più importante museo d’arte del Portogallo, situato in un importante edificio del XVII secolo.

Il museo in origine ospitava le collezioni d’arte della famiglia reale portoghese e dell’Accademia Nazionale di Belle Arti, arricchite da opere provenienti da monasteri e chiese dopo l’abolizione degli ordini religiosi nel 1834.

Perché andarci assolutamente?

Il MNAA è famoso per ospitare la più vasta e preziosa collezione pubblica di arte portoghese, con oltre 40.000 pezzi tra dipinti, sculture, oreficeria, arti decorative dall’Europa, Africa e Oriente, dal Medioevo fino all’inizio dell’era contemporanea.

Molte di queste opere sono classificate come “tesori nazionali”.

Ad esempio, durante la visita potrai ammirare le seguenti opere:

  • Pittura europea dal XIV al XIX secolo, con capolavori di maestri come Bosch, Dürer, Cranach, Piero della Francesca, Holbein, Raffaello, Velázquez
  • Pittura portoghese, tra cui i celebri Pannelli di San Vincenzo di Nuno Gonçalves del XV secolo
  • Scultura religiosa dal Medioevo al Barocco
  • Oreficeria dal XII al XVIII secolo, con pezzi straordinari come l’Ostensorio di Belém in oro e smalti del 1506
  • Arti decorative: ceramiche, mobili, tappeti, tessuti portoghesi e orientali

E tanto altro! Si tratta di una delle 10 attrazioni più importanti di Lisbona. Quindi, è assolutamente da visitare.

Ecco tutte le informazioni utili per pianificare la tua visita:

  • Biglietti: 10€ adulti / 5€ 13-24 anni / 5€ over 65 / gratis 0-12 (qui trovi i biglietti salta la fila)
  • Orari: martedì-domenica, 10:00-18:00.
  • Durata visita: non meno di 2 ore
  • Dove si trova: R. das Janelas Verdes (indicazioni)

Scopri le culture orientali al Museu do Oriente

Altro museo molto interessante situato ad Alcântara è il Museu do Oriente, una galleria che esplora le relazioni secolari tra il Portogallo e l’Asia.

Il Museu do Oriente è famoso per ospitare due importanti collezioni permanenti che testimoniano gli scambi culturali, artistici e religiosi tra Oriente e Occidente, con un focus particolare sul ruolo del Portogallo come primo paese europeo a raggiungere i lontani porti asiatici durante il suo periodo più florido.

Ecco cosa potrai vedere in questo museo:

  • Presenza Portoghese in Asia: oltre 2000 opere d’arte e documenti tra cui preziosi paraventi cinesi e giapponesi del XVII-XVIII secolo, arte Namban, porcellane della Compagnia delle Indie e manufatti delle culture di Timor.
  • Collezione Kwok On: più di 15.000 oggetti legati alle arti performative asiatiche, da maschere e costumi a strumenti musicali e marionette, provenienti da un’area che si estende dalla Turchia al Giappone.

Oltre alle esposizioni permanenti, il museo organizza mostre temporanee su vari temi delle culture orientali.

Ti lascio tutte le informazioni utili per pianificare la tua visita:

  • Biglietti: 8€ adulti / 4€ over 65 / 3€ studenti / 2,5€ 6-12 anni / gratis 0-11.
  • Orari: martedì-domenica, 10:00-18:00.
  • Durata visita: da 1 a 2 ore.
  • Dove si trova: Edifício Pedro Álvares Cabral, Doca de Alcântara (indicazioni).

Ponte 25 de Abril ed esperienza Pilar 7

Ponte 25 di aprile nel quartiere Alcantara a Lisbona

L’iconico Ponte 25 de Abril, visibile praticamente da quasi tutta la città, collega Lisbona ad Almada sulla sponda sud ed è celebre per somigliare molto al Golden Gate Bridge di San Francisco, a cui si ispira nel design e nel caratteristico colore rosso-arancio.

Non a caso, la costruzione fu affidata alla stessa compagnia che realizzò il ponte californiano. Oggi il ponte è attraversato quotidianamente da circa 150.000 veicoli su 6 corsie nell’impalcato superiore e da 157 treni su un doppio binario elettrificato in quello inferiore, aggiunto nel 1999.

Perché ti dico tutto questo? Perché una delle esperienze da fare assolutamente riguarda proprio il Ponte 25 de Abril. Si tratta della Esperienza Pilar 7, un centro interattivo situato alla base del pilastro numero 7 in Avenida da Índia 52.

Il tour ti porterà a esplorare gli esterni e gli interni del pilastro, ripercorrendo le fasi di costruzione del ponte attraverso moderni dispositivi multimediali.

L’esperienza culmina con una salita in ascensore fino a un belvedere panoramico a 80 metri d’altezza, che offre una vista mozzafiato sulla città e sul fiume. P.S. Esperienza sicura ma non consigliata a chi soffre di vertigini!

Ti lascio tutte le informazioni utili per pianificare la visita:

Ammira migliaia di marionette da tutto il mondo presso il Museu da Marioneta

Il Museo della Marionetta, si trova nell’antico Convento delle Bernardas del XVII secolo, ed è nato grazie alla collezione privata di marionette di João Paulo Seara Cardoso, fondatore della compagnia teatrale Marionetas do Porto.

Il Museo della Marionetta è famoso per essere l’unico in Portogallo interamente dedicato all’arte delle marionette e del teatro di figura, con l’obiettivo di preservare, studiare e divulgare questo patrimonio culturale.

Durante la visita abbiamo avuto modo di scoprire il fantastico universo delle marionette attraverso le sue collezioni permanenti che includono:

  • Marionette tradizionali portoghesi: burattini, marionette a filo e a bastone utilizzate nel teatro popolare, religioso e per l’intrattenimento delle corti, alcune delle quali molto antiche.
  • Marionette dal mondo: una selezione di oltre 1000 marionette provenienti da diversi paesi e culture (una delle parti più interessanti secondo me).
  • Marionette contemporanee: opere di artisti e compagnie teatrali contemporanee che testimoniano l’evoluzione e la diversità dell’arte delle marionette.

Visita leggera e interessante, che consiglio a tutti.

Ti lascio tutte le informazioni utili per pianificare:

  • Biglietti: 5€ adulti / 2,5€ 13-25 anni / 4,30€ disabili e over 65 /
  • Orari: martedì-domenica, 10:00-18:00.
  • Ubicazione: Rua da Esperança 146 (indicazioni)

Ammira i murales del quartiere Alcantara

Graffiti alla LX Factory, Alcantara, Lisbona

Come avrai capito Alcantara è un quartiere alternativo. Per questo è ricchissimo di street art e murales.

Ma dove ammirare i migliori durante una passeggiata per le strade del quartiere? Ecco alcuni luoghi che ospitano le opere più iconiche:

  • LX Factory: ovviamente, il primo luogo che ti consiglio è il celebre centro culturale. È pieno zeppo di murales, graffiti e installazioni di artisti come Bordalo II, Millo, Nomen, Mar e molti altri. Non perderti l’enorme ape di Bordalo II realizzata con materiali di scarto che trovi sulla facciata del LX Rooftop.
  • Village Underground Lisboa: un innovativo spazio di coworking ospitato in container riciclati, circondato da murales di artisti locali e internazionali come parte del progetto MURO.
  • Avenida da Índia e Rua de Cascais: queste strade sono una vera e propria galleria d’arte a cielo aperto, con murales di Vhils, Odeith e altri talenti portoghesi.
  • Stazioni marittime di Alcântara e Rocha do Conde d’Óbidos: questi edifici modernisti ospitano gli straordinari pannelli murali dell’artista José de Almada Negreiros, che raccontano storie legate al commercio marittimo e alle comunità portuali.

Scopri la vita notturna di Alcantara lungo la Doca de Santo Amaro

Negli ultimi anni, la Doca de Santo Amaro si è trasformata in una della principali aree della notturna di Lisbona.

Si tratta di un ex complesso di magazzini portuali situato sotto il Ponte 25 de Abril, che a partire dal 1995 è stato riconvertito polo di ristoranti, bar di tendenza e club alla moda, tutti con una splendida vista sul fiume Tago.

Se vuoi trascorrere una serata indimenticabile, in posti più carini ed eleganti rispetto al Bairro Alto, questa zona di Alcantara è il posto che ti consiglio assolutamente.

Qui potrai cenare in uno dei tanti ristoranti che propongono cucina portoghese e internazionale, sorseggiare un cocktail in un rooftop bar ammirando il tramonto sul fiume, e poi scatenarti fino all’alba nelle discoteche e nei club che animano la zona.

Ecco alcune dei migliori club della zona:

  • Jamaica: aperto dal 1971, questo club è un’istituzione della vita notturna di Lisbona. L’atmosfera è rilassata e amichevole, la musica spazia dal reggae ai ritmi retrò. (indicazioni)
  • Plateau: uno dei bar più alla moda del quartiere, frequentato dalla gente “in”. L’arredamento cambia spesso, ma l’atmosfera rimane sempre sofisticata. Perfetto per un aperitivo guardando il mondo che passa dalle ampie vetrate. (indicazioni)
  • K Urban Beach: più che un semplice club, è un’esperienza a 360 gradi. Musica elettronica, feste in spiaggia, un ristorante fusion e una spettacolare terrazza con piscina e vista sul Tago. (indicazioni)

Museu da Carris, se ti appassiona il mondo dei mezzi pubblici

Il Museu da Carris, è invece dedicato alla storia dei trasporti pubblici della città. Il museo venne inaugurato nel 1999, e ha sede nell’ex deposito di tram di Santo Amaro, un edificio storico risalente al XIX secolo.

Il Museu da Carris è famoso per la sua vasta collezione di veicoli, documenti e oggetti che testimoniano l’evoluzione dei trasporti pubblici di Lisbona dal 1872 ad oggi, anno in cui fu fondata la Companhia Carris de Ferro de Lisboa (o semplicmente “Carris”).

Durante la nostra visita abbiamo avuto modo di scoprire e vedere:

  • La storia della Carris e della metropolitana di Lisbona attraverso documenti, fotografie, uniformi, biglietti e piccoli oggetti.
  • Una collezione di tram storici a trazione animale ed elettrica, autobus e filobus perfettamente restaurati e funzionanti.
  • La ricostruzione di una sottostazione elettrica e di una tipografia d’epoca.

E tanto altro. Museo secondario ma consigliato se il tempo te lo permette.

Ti lascio tutte le informazioni utili per visitarlo:

  • Biglietti: 4,5€ adulti / 2,5€ over 65 / 2,5€ 6-18 anni / gratis 0-5.
  • Orari: lunedì-sabato, 10:00-13:00 e 14:00-18:00.
  • Ubicazione: Rua 1º de Maio 101 103 (indicazioni).

Basilica da Estrela

Basilica da Estrela a Lisbona

Cos’altro vedere ad Alcantara?

A pochi passi dal quartiere, nella vicina area di Estrela, troviamo la maestosa Basilica da Estrela, commissionata dalla regina Maria I del Portogallo come adempimento di un voto fatto per avere un erede maschio al trono.

La chiesa fu costruita tra il 1779 e il 1790 ed è famosa per la sua imponente architettura tardo-barocca e neoclassica.

L’esterno della Basilica da Estrela infatti è caratterizzato da una facciata monumentale con un frontone triangolare classico fiancheggiato da due torri campanarie.

Sotto il frontone, sostenuto da alte colonne corinzie, si trovano statue allegoriche raffiguranti la Fede, la Devozione, la Liberalità e la Gratitudine. Ma la parte più impressionante dell’edificio è la grande cupola, che grazie alla posizione della chiesa sulla cima di una collina può essere vista da lontano.

All’interno, la basilica ha una pianta a croce latina con una navata centrale e un soffitto a volta a botte decorato con marmi policromi portoghesi. Tra le opere d’arte da non perdere ci sono la pala d’altare, creata nel 1870 dal pittore italiano Pompeo Batoni, e la ricca tomba in marmo della regina Maria I.

Ma il vero gioiello è il sorprendente presepe monumentale dello scultore Joaquim Machado de Castro, composto da oltre 500 statue in sughero e terracotta che rappresentano sei scene bibliche, il più grande del Portogallo del suo genere.

Mercado de Campo de Ourique

Continuiamo il nostro tour del quartiere Alcantara con un’altra interessantissima attrazione situata nei dintorni.

Il Mercado de Campo de Ourique! Un tipico mercato portoghese situato nel vicino Campo de Ourique e in attività dal 1934.

Il mercato è famoso per offrire una grande selezione selezione di prodotti freschi come pesce, carne, frutta e verdura, ma anche per i suoi numerosi ristoranti e banchi di street food che propongono cucina portoghese e internazionale.

Te lo consiglio assolutamente per mangiare ottimo cibo in un luogo meno turistico rispetto al Time out Market.

Noi siamo stati a “Tasca do João”, noto per il suo stufato di cozido à portuguesa. Ti consiglio inoltre i dolci tradizionali della “Pastelaria Aloma”, vincitrice per tre volte del premio per il miglior pastel de nata di Lisbona.

Come arrivare al quartiere Alcantara

Il modo migliore per raggiungere il quartiere Alcantara di Lisbona è prendere il tram E15 che parte dalla Praça da Figueira nel distretto della Baixa e ferma anche in Praça do Comércio e alla stazione di Cais do Sodré.

Ti consiglio di scendere alla fermata “Calvário” in Largo Calvário, da cui potrai raggiungere a piedi in in pochi minuti l’ingresso della LX Factory, uno dei punti di interesse principali della zona.

Purtroppo Alcantara non è servita dalla metro, quindi il tram rimane l’opzione migliore per arrivarci con i mezzi. Oltre ai tram ci sono anche gli autobus e in particolare le linee 714 e 727.

Dove mangiare ad Alcântara

Se ti trovi nel quartiere Alcântara di Lisbona e sei in cerca di buoni ristoranti, ecco alcuni consigli sui ristoranti in cui sono stato:

  • Alcântara 50: ristorante assolutamente NON turistico che offre cucina portoghese contemporanea in una location elegante. È famoso per i suoi piatti a base di pesce fresco e per la carta dei vini con ottimi prodotti portoghesi. Fascia di prezzo 25-30€ a persona e cibo squisito (indicazioni).
  • Quotidiano: bar e bistrot specializzato in tapas portoghesi chiamate “petiscos”. Oltre a un’ampia scelta di piccoli piatti come polpo alla griglia, baccalà e ceci, gamberi all’aglio e molto altro, offre anche taglieri di formaggi e salumi da accompagnare con un calice di vino. Noi abbiamo adorato la tagliata di tonno, una delle più buone provate a Lisbona. Fascia di prezzo media (indicazioni).
  • Cantina LX: situato nel complesso LX Factory, questo ristorante ha preso il posto di una vecchia mensa che serviva generazioni di operai. Propone piatti della cucina portoghese cucinati nel forno a legna, in un ambiente industriale ma rilassato. Fascia di prezzo media. C’è anche la possibilità di mangiare in modalità buffet a circa 20€ a persona (indicazioni).

Negozi e dove fare shopping ad Alcântara

E infine parliamo di shopping. Il quartiere Alcantara ospita moltissimi negozi e boutique interessanti, ecco le zone migliori in cui trovarli:

  • Una delle principali aree commerciali è senza dubbio la LX Factory, e che ospita molti negozi unici, gallerie d’arte e una celebre libreria che vende sia libri nuovi, usati, che dischi in vinile se sei un appassionato. Altro negozio interessante è Ementa Store che vende abbigliamento alternativo e da skater, tutto disegnato dai preparatissimi proprietari (due giovani), è anche possibile fare acquisti direttamente online.
  • Altre zone in cui andare sono Largo do Calvário, una piazza con diversi negozi, e le strade intorno alla Rua de Alcântara e alla Rua 1º de Maio, dove troverai una mix di boutique indipendenti e marchi internazionali.

Ecco altri quartiere super interessanti da visitare nelle vicinanze:

Dove soggiornare a Lisbona? Le zone in base ai tuoi interessi:

  • Se visiti Lisbona per la prima volta: la zona di Baixa-Chiado è perfetta, con molte attrazioni turistiche raggiungibili a piedi e molti ristoranti e negozi a portata di mano. La zona è inoltre ben collegata con l’aeroporto (qui trovi i migliori alloggi in questa zona).
  • Se sei alla ricerca di un’esperienza autentica: Alfama è il quartiere più antico di Lisbona e ti offre un assaggio della vita tradizionale portoghese e del fado (qui trovi i migliori alloggi in questa zona).
  • Se vuoi vivere al massimo la vita notturna: il quartiere migliore in questo caso è il Bairro Alto. Famoso per la nightlife e per ospitare il maggior numero di bar e discopub di Lisbona (qui trovi i migliori alloggi in questa zona).
  • Se visiti Lisbona con i bambini: in questo caso può andare bene sia il centro (la zona di Baixa-Chiado-Rossio) sia il quartiere di Parque das Naçoes che si trova tra il centro e l’aeroporto e ospita diverse attrazioni adatte ai bimbi, come l’Oceanario de Lisboa (qui trovi i migliori alloggi in questa zona).
  • Se vuoi spendere il meno possibile: Lisbona è ancora relativamente economica a livello di alloggi. Può andare bene qualsiasi zona perché quasi tutte offrono anche soluzioni economiche. Gli ostelli che trovi un po’ ovunque costano a partire da 15-20€ a notte.

Come risparmiare a Lisbona?

  • Risparmiare su attrazioni e trasporti: il modo migliore per risparmiare fino al 40-50% sui mezzi e sulle visite è la Lisboa card. Un pass che include 38 attrazioni gratuite, sconti dal 10% al 50% sulle attrazioni non incluse gratis, e l’utilizzo illimitato dei mezzi pubblici di Lisbona (trovi la Lisboa card su questo sito).
  • Ristoranti: per risparmiare hai due soluzioni. Puoi portarti qualcosa da mangiare facendo un po’ di spesa, oppure mangiare nelle tascas. Si tratta di ristoranti molto semplici (e un po’ spartani) ma con ottimo cibo a prezzi relativamente bassi (dai 10€ ai 20€ a persona).
  • Fado: non si può visitare Lisbona senza aver partecipato ad almeno uno spettacolo di fado. Se vuoi risparmiare il mio consiglio è quello di evitare le case del fado che in molti casi purtroppo sono diventate vere e proprie trappole per turisti (spesa minima di 50€). Dove andare? Vai in una tasca oppure in uno spettacolo professionale come Fado in Chiado.

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.